MeteoFoligno

la Meteorologia in Valle Umbra

VAI AL BOLLETTINO

IL BOLLETTINO METEO

sempre aggiornato

22/06 ore 14,20
 
LA LINGUA DI ARIA CALDA SAHARIANA TRASLA VERSO EST, ARRIVA UNA GOCCIA FREDDA ATLANTICA
 
L'ondulazione del getto polare che ci ha recato l'ondata di caldo africano si è rivelata fortunatamente, come da previsioni, piuttosto veloce nei suoi movimenti, e già da stanotte si è portata sui Balcani (mappa n. 1). Al suo posto sta arrivando un'altra struttura tipica dei mesi estivi: la goccia fredda. Si tratta di una circolazione depressionaria, di un vortice, che però ha la caratteristica di essere articolato solo in quota (nelle mappe meteo si prende come riferimento quella a circa 5500 metri). Nella mappa 2, prevista per domenica sera,  vediamo infatti che l'area circolare più chiara e da noi evidenziata in nero  non trova corrispondenza con le isoipse al suolo (in bianco). Nella mappa 3 vediamo invece la stessa goccia fredda traslata anch'essa verso est, transitando quindi nel frattempo sulla nostra regione. 
La presenza di aria fredda in quota e l'assenza di vento al suolo costituiscono le condizioni ideali per lo sviluppo delle nubi temporalesche pomeridiane; in più, in questo caso, ci sarà anche una componente frontale. 
Prevediamo quindi, da domani, tre pomeriggi freschi e movimentati, senza escludere acquazzoni anche in altre fasce orarie della giornata. 

DOMENICA 23 GIUGNO
Cielo inizialmente poco nuvoloso, ma con aumento della nuvolosità già da metà mattinata. Instabilità nel pomeriggio, con rovesci diffusi, soprattutto lungo la dorsale appenninica ma piuttosto probabili anche in Valle Umbra. Ampie schiarite dalle ore del tramonto. 
TEMPERATURE: minime 9/15 massime 19/24
VENTI: deboli, con temporanei rinforzi nel pomeriggio, da ovest/nord-ovest. 

LUNEDI' 24 GIUGNO
Condizioni analoghe a quelle del giorno precedente, con cielo più aperto al mattino e diffuse precipitazioni dalle ore centrali. 
TEMPERATURE: stazionarie. 
VENTI: deboli di direzione variabile. 

TENDENZA  GIORNI SEGUENTI 
Martedì sarà probabilmente la giornata peggiore del lotto, con frequenti e diffusi fenomeni, non solo nelle ore pomeridiane. Temperature inferiori di 5-6 gradi alle medie del periodo. Mercoledì e giovedì rischio acquazzoni ancora presente ma via via inferiore, con ritorno termico nelle medie intorno a venerdì-sabato.